RESCUE's FAQ - DOMANDE E RISPOSTE FREQUENTI

 

  come funziona il rescue?
  dove vengono affidati i rescue?
  perchè sterilizzati?
  nell'annuncio c'è scritto sterilizzato, ma non lo è, perchè?
  nell'annuncio c'era scritto vaccinato, ma non lo è, perchè?
  per "chi" fa volontariato il Rescue?
  quanto "costa" un Rescue?
  ma se io invece voglio proprio aiutarvi?
  perchè non ci sono cuccioli?
  e se voglio un cucciolo?
  ma cucciolo non è meglio?
  fate la consegna a domicilio?
  il cane ha un brutto carattere, cosa faccio?
  avete un veterinario del Rescue?
  un mastino napoletano adulto? Sarà gestibile?
  sono un canile, ma non vi conosco e non mi fido. Che fare?
  devo "dare via" il mio cane, come faccio?
  ma aiutarmi è il vostro lavoro!
  sulla sterilizzazione - link esterno a Leon's Pug Rescue-il Salvacarlino

 

Come "funziona" il Rescue?

Dalla nostra presentazione avete potuto capire com'è nato il Rescue. Ma molti non sanno come "funziona" e naturalmente pensano agli "standard" dei canili (o pensano che siamo infallibili). Non siamo ancora attrezzati in questo senso purtroppo e finché non avremo il Rescue fisico...tutto quello che facciamo è...quello che possiamo! Ovvero... ci prendiamo a cuore i cani! Poi come aiutarli viene da sé.

A volte i Rescue li ospitiamo direttamente noi, allora in questo caso l'iter è ben stabile ed i cani seguiti direttamente e molto più attivamente (ma in questo caso siamo anche più..."rompiscatole" nell'affidamento), però il più delle volte fungiamo solo da passaparola ed i cani rimangono nei canili dove sono ospitati. A volte collaboriamo con i canili stessi, altre ci è impossibile (es. canili lager: sicuramente non desiderano il nostro aiuto, ma noi ci proviamo comunque!). A volte i cani sono ospitati dai proprietari che vogliono occuparsi di tutto dall'inizio alla fine, altre i proprietari non vedono l'ora di sbarazzarsi del problema. A volte potremmo portarli a casa, ma non abbiamo fisicamente il posto, così siamo costretti a seguirli da lontano, altre riusciamo a trovare uno spaziettino tra i Fondatori ed i Rescue Angel. Dipende da caso a caso!

Per questo e' chiaro che quel che possiamo fare noi e' selezionare i potenziali affidatari e "consigliare" il proprietario/canile, ma spesso non possiamo intervenire su quel che decide poi di fare con il suo cane, né darvi sempre la certezza matematica che gli appelli siano tutti veritieri.

Se abbiamo invece il cane al Rescue, potete contare sulla nostra trasparenza, non vogliamo ritorni al Rescue, prima di tutto per i cani stessi, quindi cerchiamo di essere il più chiari possibile sui problemi del cane, perchè facciate una scelta consapevole e duratura.

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Dove vengono affidati i Rescue?

I nostri rescue vengono ceduti SENZA ECCEZIONI o nelle regioni stesse/limitrofe dove sono ospitati (indicato nell'appello), o dove risiedono Rescue Center e Rescue Angels.
(Non lo riscriveremo ogni volta: ovviamente quando siamo noi a decidere, perchè ci sono canili che addirittura richiedono l'affidamento nella stessa città!).

Perchè? Non è una "discriminazione" in alcun modo, è solo perchè è evidente che non abbiamo i mezzi per spostarci per lunghi viaggi, non potremmo fare né controlli pre-affido, né controlli post-affido!

Le "limitazioni" per le adozioni sono indicate nell'appello, ma è chiaro che...se vedete un "Piemonte e Liguria" e voi siete toscani...provateci comunque, anche solo perchè il prossimo rescue potrebbe essere invece "libero" da limitazioni ed i questionari li teniamo in archivio.

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Perchè sterilizzati?

Quando possiamo intervenire, cerchiamo di affidare i nostri rescue già sterilizzati. Non cediamo, quando ci è possibile, cani integri per molti motivi, non da ultimo la salute stessa del cane (prevenzione tumori e infezioni, aumento speranza di vita, miglioramento del carattere ecc). Saremo lieti di spiegarvi le nostre motivazioni, ma non di metterle in discussione.

Se volete un cane con cui fare cucciolate, potete acquistarlo presso un allevatore, i nostri Rescue hanno già un passato abbastanza sofferente alle spalle oltre al fatto che non è detto che abbiano il pedigree o che siano idonei per salute, carattere e morfologia alla riproduzione. Un cane non idoneo alla riproduzione, se accoppiato produce altri potenziali cani rescue e noi sogniamo che un giorno non esistano più né canili né rescue...per mancanza d'ospiti.

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Nell'annuncio c'è scritto sterilizzato, ma non lo è, perchè?

Perchè non sempre possiamo permetterci di sterilizzare noi i cani, ma come è norma nella gestione dei cani abbandonati, nel nostro modulo di affido imponiamo la sterilizzazione obbligatoria del cane da parte del proprietario. Quindi onde evitare malintesi, lo scriviamo già nella scheda di segnalazione del cane!
D'altra parte valutate che i nostri cani non prevedono altri costi o offerte, è vero che la sterilizzazione può avere un certo costo, ma potete non solo pensarla come un bene per il cane(!), ma anche come sostituzione dell'offerta che molti di voi insistono per darci e che noi rifiutiamo. Invece di darli a noi, li darete al vostro veterinario per il bene del vostro cane, non è meglio?

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Nell'annuncio c'era scritto vaccinato, ma non lo è, perchè?

Se il cane è ospite del Rescue, le schede di segnalazione sono tutte assolutamente trasparenti, non spingiamo mai un'adozione con bugie, non sarebbe corretto e non servirebbe al cane!

Mentre per i rescue che non ospitiamo noi direttamente: di solito cerchiamo di conoscere dal vivo i rescue che segnaliamo, ma è evidente che se il cane si trova in un luogo molto lontano dai nostri rescue angels o se il canile è inaccessibile (a volte provengono da canili lager, con volontari che fanno i salti mortali anche solo per fargli una foto!), scriviamo quel che ci viene detto da chi ci segnala il cane, con la riserva specificata dal fatto che nella scheda di segnalazione c'è chiaramente scritto la provenienza e chi lo gestisce(famiglia, allevamento, canile, volontario).

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Per "chi" fa volontariato il Rescue?

Quello che facciamo con questo progetto di volontariato è dare un servizio ai cani. Dovrebbero vederla così anche i potenziali adottanti, non tanto per noi, ma nei confronti dei cani Rescue. Con tutte le famiglie adottanti abbiamo un bellissimo rapporto umano e lo confermano le testimonianze nei lieto fine, ma in questo sito gli esseri umani, noi e voi, sono quelli che aiutano, non quelli che vengono aiutati. Leggi: richieste di prenotazioni rescue cuccioli integri con pedigree da spedire in aereo. Ecco, quando sentiamo queste richieste... ... ...ci si alza il sopracciglio...
E ci si alza il suddetto sopracciglio anche quando qualche adottante si rammarica con noi per "aver perso l'occasione"....i Rescue non sono i "saldi di fine anno"...sono cani in difficoltà che hanno bisogno di una famiglia, quella giusta!

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Quanto "costa" un Rescue?

I nostri cani rescue non hanno costi. Chiunque si presenti per Rescue Angel o collaboratore del Rescue chiedendovi denaro, offerte, rimborsi, NON è un nostro collaboratore. (Questo non significa che il rescue sia una via più corta per avere un cane di razza gratis).

I cani vengono ceduti gratuitamente, salvo diverse disposizioni dei canili/rifugi, che possono prevedere un'offerta libera per aiutare i cani meno fortunati in attesa di famiglia. Naturalmente queste eventuali offerte richieste dai canili, non passeranno dal Rescue, ma saranno consegnate dall'adottante direttamente al canile stesso. Bene inteso che sia un'offerta e non un prezzo! Segnalateci eventuali richieste dubbie, non potremo sicuramente cambiare le cose, ma potremo fare attenzione anche noi!

Per ciò che riguarda i privati, si accettano segnalazioni solo se i rescue-dog sono in affidamento gratuito. Per la "vendita", il web è costellato di siti riguardanti gli annunci, che nulla hanno a che vedere con le intenzioni del rescue.

Per le cucciolate verrà valutata situazione per situazione. Non ve ne abbiate a male, ma non sarebbe saggio incentivare le nascite incontrollate e non facciamo da tramite per vendere i cuccioli. Non prevediamo "rimborsi/costi/prezzi" per noi, quindi non li prevediamo neanche per gli altri. Chi desidera vendere una cucciolata, può cercare uno dei suddetti siti di annunci e al prossimo calore della canina di casa, valutare bene se ne vale la pena o se è meglio optare per la sterilizzazione (ne giova la salute e la longevità del cane).

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Ma se invece io voglio proprio aiutarvi?

Se volete aiutarci, potete darci la vostra disponibilità per controlli pre e post affido territoriali, potete darci la disponibilità per viaggi e staffette o stalli temporanei. Per farlo dovete scaricare questo modulo ed inviarlo compilato e firmato a: offerteaiuto@rescuecenter.it.

vi suggeriamo un buon modo per aiutare chi ha più bisogno:
 PROGETTO ANIMALISTA PER LA VITA

 

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Perchè non ci sono cuccioli?

I Rescue proposti hanno quasi tutti dall'anno di età in poi.

Possono capitare cuccioloni di 6-12 mesi. Soprattutto mastini. Ma in questo caso vengono inseriti tra i cani da adottare e se la vostra scelta è mirata esclusivamente ad un cane giovane, potete a quel punto vederne voi stessi la disponibilità nella pagina delle segnalazioni e chiamarci per adottarlo.

Capire il motivo per cui sono tutti cani adulti quelli che ci vengono segnalati non è difficile: sono pochi coloro che abbandonano un cucciolo magari appena pagato. O comunque è più facile che riescano a regalarlo o rivenderlo senza contattarci.
E' dall'anno di età che certa gente si accorge dell'impegno che comporta avere un nuovo membro della famiglia (e tale impegno gli ha fatto scordare di botto quanto ha pagato il cane...).
Il rescue che da cucciolo è diventato adulto, è già stato pagato, ha già sporcato in altre case, ha già mangiucchiato altri mobili, ha già ululato in altri giardini, ha già fatto il figlio di troppo all'arrivo del cucciolo a due zampe in altre famiglie, ha già visto altre sbarre di un canile.
Arrivano su queste pagine per i più svariati motivi.
I mastini giovanissimi sono più frequenti rispetto ai basset, perchè passano dalla decina di chili quando vengono acquistati... ai quaranta dopo qualche mese. Iniziano a diventare "ingombranti".
I cani, riprovevole o meno, non vengono regalati quando per il proprietario hanno ancora un "valore". Ci vengono segnalati quando sono di troppo per qualsiasi motivo :(

Tabella empirica, di come possiamo considerare le età dei Basset/Boule/Mastini, rapportato al grado di "gestibilità", nel carattere e/o nelle cure e attenzioni da porre per il benessere psico-fisico del cane. Ovviamente è una tabella "generica", ogni singolo cane può avere avuto un'educazione ed una crescita impeccabile o al contrario dei traumi da recuperare, poca attenzione nella crescita ecc.
N.d.A.: con "carattere stabile" non si intende che il cane non sia adattabile o non più educabile! I cani, tutti, pensano, imparano e si adattano, dipende dalla nostra esperienza nell'aiutarli a vivere bene.

 
FASI DI CRESCITA BASSET HOUND BOULEDOGUE FRANCESE MASTINO NAPOLETANO
cucciolo, fase delicatissima, condroprotettore, mangime apposito, fase educativa importantissima, fase delicata anche dal lato veterinario 2 - 8 mesi 2 - 6 mesi 2 - 8 mesi
cucciolone, fase delicata, condroprotettore, bisogna continuare con un'educazione stabile (sembrano quasi adulti ma non lo sono!) 8 - 18 mesi 6 - 12 mesi 8 - 18 mesi
giovane, carattere in formazione, se non ha ricevuto una buona educazione questo è il momento in cui può "tirare fuori" i primi problemi 18 mesi  - 2 anni 1 - 2 anni 18 mesi  - 2 ½ anni
adulto, carattere stabile, se non ha problemi e/o non gliene facciamo venire noi, sappiamo cosa aspettarci, rimane adattabile ed educabile 2 - 8 anni 2 - 6 anni 2 ½ - 5 anni
adulto+: non ancora anziano, ma neanche un "giovincello", bisogna iniziare a porre qualche attenzione in più all'alimentazione e alle cure 8 - 12 anni 6 - 8 anni 5 - 8 anni
anziano, fase delicata, può calare la vista e l'udito, può non essere più "scattante", ma è molto più calmo > 12 anni > 8 anni > 8 anni
speranza di vita media (dipende sempre da come sono stati cresciuti, alimentati, curati, dalle linee di sangue, dalle patologie pregresse e/o attuali.....) normalmente
10-12 anni
a volte/spesso
> 16 anni
normalmente
8-12 anni
a volte
> 12 anni
normalmente
6-10anni
a volte
fino a 12 anni
segni di "vecchiaia": es. iniziano a sbiancare sul muso 4 anni 4-5 anni 6-8 anni

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

E se voglio un cucciolo?

E' difficile che i nostri rescue siano cuccioli. Non è un sito di annunci. I cani rescue sono cani in difficoltà, che essendo di razza, garantiscono solo di avere alcune caratteristiche specifiche (o estetiche o di carattere).

I CUCCIOLI RESCUE SONO LA RARA ECCEZIONE NON LA REGOLA

Il Rescue Center non propone praticamente mai cuccioli.

Non c'è niente di male nel desiderare un cucciolo di razza e non c'è niente di male (soprattutto di questi tempi) nel non avere le possibilità per acquistarlo. E' inoltre comprensibile la richiesta di un cane non anziano. E tutti, ma proprio tutti, i questionari che arrivano sono preziosi!
Non ce l'abbiamo con chi vuole adottare un cucciolo, vi diciamo solo che è difficile che ce ne siano qui al rescue center o che comunque l'età, il valore oggettivo e la bellezza dei cani proposti non caratterizza quello che facciamo.

  • Il canale per avere un cucciolo è recarsi in canile o trovarlo tramite passa-parola. C'è sempre qualche cucciolo che aspetta una famiglia.
     

  • Il canale per avere un cucciolo di razza è recarsi da un buon allevatore e farsi aiutare nella scelta adatta. E se siete fortunati potrebbe anche esserci un cane da compagnia che costa meno.
     

  • Quello del Rescue Center invece è il canale per dare una casa ai basset, i mastini ed i bouledogue in difficoltà.
    Grandi o piccoli, sani o storpi, vecchi o giovani che siano.
    Se quello che cercate è... aiutare un cane in difficoltà... siete nel posto giusto!

  • TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Ma cucciolo non è meglio?

  • Di un cane adulto si può già stabilire taglia e carattere, si può quindi stabilire con ragionevole sicurezza quale cane sia adatto a quale famiglia.
     

  • Il mastino napoletano sebbene abbia vita relativamente breve, diventa psicologicamente adulto a due anni e mezzo circa. Adottare un mastino di 1 anno è l'equivalente di adottare uno yorkshire di 6 mesi.
     

  • "Ma a due anni è già grosso".
    Si, il mastino napoletano è un cane grosso.
    Adottarlo da cucciolo non ne previene la crescita
    .
     

  • Nel caso di un basset per esempio di 2 anni, sicuramente avrà buona parte del carattere formato... però fortunatamente i basset non solo si affezionano davvero a chiunque, ma hanno una prospettiva di vita lunga. Si parla anche di 15 anni.
     

  • Il cucciolo è un piccolo contenitore bucato di pipì e pupù, nonché [pensiero puramente personale] molto meno cane di un adulto. Con un cucciolo ci giochi, ok. Ti fermano tutti per strada ad accarezzarlo, ok. Ma con un adulto è tutt'altra cosa... ci parli, ci vivi, ti spieghi, ti guarda e lo capisci, lo guardi e ti capisce (indipendentemente dal fatto che sia stato tu o meno a crescerlo), ti entra dentro il cuore in modo più vero.
     

  • Non è vero che il cane adulto non si affeziona.
    Un cane si affeziona... semplicemente perchè i cani sono fatti così. Sono animali sociali.
    Un cucciolo corre dietro a chiunque festoso. Un adulto prende le cose molto più seriamente: il branco prima di tutto. Anche se lo cambia. Aggiungete una buona dose di gratitudine che qualsiasi cane abbandonato elargisce...
     

  • Non è vero che il cane adulto ha già abitudini che non si possono più cambiare. Chi più di un cane abbandonato può essere predisposto a cambiare? Sono cani abituati a passare di casa in casa, dal canile al divano, dal divano al canile. Senza contare che se ad un cucciolo ci metti 4 mesi a fargli capire dove fare pipì... con un adulto glielo spieghi 4 volte ed ha capito. Poi da cane a cane ci può mettere un mese o dieci anni per decidere di fare quello che ha già capito ;). Ma l'adulto ha sicuramente la maturità necessaria sia fisicamente (la può tenere di più per esempio) sia mentalmente per comprendere meglio ciò che gli viene insegnato.
     

  • Nel caso del cane anziano... non c'è per l'adottante qualcosa di positivo... se non la certezza di regalare una buona famiglia negli ultimi anni di una vita spesso travagliata. Pensate sia poco?

Fate la consegna a domicilio?

A seguito delle sempre più numerose richieste di "consegna a domicilio" vi informiamo che non ci è possibile organizzare staffette per portare il cane nella nuova casa. Ognuno di noi fa il possibile, possiamo fare i controlli territoriali post-affido, ma i viaggi, soprattutto quando molto impegnativi, non riusciamo a farli. Chi desidera adottare un Rescue, deve recarsi dal Rescue Angel che gli da casa temporanea o nel canile che lo ospita, anche per farsi conoscere di persona, oltre che per non stressare il cane con decine di passaggi con persone a lui sconosciute. Ringraziamo anche chi si è offerto di spesare il viaggio, ma nonostante ci sia stato il tentativo di organizzare staffette, è risultato impossibile mettere insieme le disponibilità di più persone per viaggi lunghi. Possiamo fare i controlli pre affido perchè abbiamo una rete di "angeli" del Rescue (e tra l'altro non sempre ci riusciamo!), ma non è detto che il "controllore" sia chi ospita il cane e quindi non è detto che possa portare il Rescue a casa dell'adottante (per capirci: adottante in toscana, Rescue in puglia in canile, cerchiamo un Rescue Angel in toscana per fare il controllo pre affido, ma il cane deve essere ritirato di persona in canile).

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Il cane ha un brutto carattere, cosa faccio?

Prima di pensare ad un "nuovo" abbandono, vi preghiamo di pensare alla possibilità di farvi seguire da un comportamentista. Il Rescue ne ha uno che nel limite delle sue possibilità ci aiuta: la nostra Alessandra di www.musifelici.it, inoltre la nostra Benedetta è educatrice oltre che esperta di trattamenti alternativi (Fiori di Bach, Reiki, Cristalloterapia ecc): www.trebassi.it

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Avete un veterinario del Rescue?

Non ancora, abbiamo alcuni veterinari di fiducia che ci aiutano con qualche sconto, ma non ce n'è ancora uno ufficiale che faccia prezzi da canile.

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Un mastino napoletano adulto? Sarà gestibile?

Certo che si! Se non ci vengono segnalati problemi singoli e specifici, i mastini napoletani sono cani che hanno un attaccamento alla famiglia umana fenomenale! Superato il primo momento di frastuono, non solo vi sarà fedele come soltanto un mastino napoletano sa essere, ma vi sarà anche grato! Ed un mastino napoletano grato... è davvero un'esperienza indimenticabile!
Se invece avete altri cani in casa, dovremo valutare bene insieme caso per caso (di solito la coppia maschio femmina non crea problemi, ma tendiamo a preferire la sistemazione singola).

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Sono un canile, ma non vi conosco e non mi fido. Che fare?

Abbiamo deciso di dare risalto a tutte le segnalazioni dei cani Rescue che ci daranno la possibilità concreta di aiutare. Purtroppo, pur comprendendo la diffidenza, molti canili e associazioni non ci forniscono notizie dei cani o rifiutano le adozioni per i più svariati (comprensibili alcuni, meno comprensibili altri) motivi. In sostanza ormai "corriamo dietro" ai cani per riuscire a sistemarli, per poi trovarci di fronte all'impossibilità di aiutarli veramente, facendo anche brutte figure con le famiglie che si propongono.
Pertanto segnaleremo d'ora in poi solo i cani cercano casa... realmente.

Non sarà facile "girarsi dall'altra parte", ma altro non si può fare.
Per ogni segnalazione, chiederemo se serve il nostro aiuto, ma non abbiamo più intenzione di insistere...

Se invece avete una sana diffidenza, per noi non c'e' alcun problema, siamo disponibili a girarvi direttamente i questionari che ci arrivano e lasciare che siate voi a gestire l'adozione. Ripetiamo, quel che conta per noi è il cane e l'aiuto che possiamo dargli, qualunque sia!

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Devo "dare via" il mio cane, come faccio?

Segnalateci il vostro caso, nella pagina dei contatti trovate gli indirizzi e-mail. Cercate di essere il più chiari possibile, sulla falsa riga dei nostri appelli (nome del cane, età, carattere, salute, eventuali limitazioni nel cederlo ecc) e inviateci una foto (di dimensioni contenute, non inviateci e-mail di 1Gb). Purtroppo è "brutto da dire", ma quando negli appelli ci sono le foto, hanno più risalto (anche gli adottanti migliori sono esseri umani).
Se avete fretta, certo cercheremo un'adozione temporanea tra i nostri Rescue Angel, ma di fatto ricordate che non abbiamo una struttura apposita, quindi...dovrete pazientare e lasciare che facciamo del nostro meglio. Amiamo i cani certo e ci costa saperli nella situazione sbagliata senza poter far molto, ma non abbiamo ancora i superpoteri...
Nel caso in cui riusciate a collocare il cane autonomamente, vi preghiamo di leggere i nostri CONSIGLI PER CEDERE UN CANE

TORNA ALL'ELENCO DOMANDE

Ma aiutarmi è il vostro lavoro!

No, il rescue non è il nostro "lavoro", è una scelta di persone private, dettata dal nostro amore per i cani. Non ci obbliga nessuno a farlo e...no, non siamo pagati per farlo (al contrario ci costa in termini economici e di sacrifici dalle nostre tasche). Siamo felici di aiutare i rescue (e in alcuni casi sofferti, anche le loro famiglie umane), ma facciamo solo quello che è possibile: volontariato = opera libera (non obbligatoria) e gratuita. Lo abbiamo detto molte volte, il Rescue Center è un servizio che offriamo ai CANI in difficoltà, non alle persone (poi quando siamo disponibili e generosi nelle nostre vite private anche con le persone è un'altro discorso).

...come suggerisce il saggio....
il possibile l'abbiamo già fatto... l'impossibile lo stiamo facendo... per i miracoli ci stiamo attrezzando...
...o come suggerisce buon senso...
non dimenticate che stiamo facendo volontariato nel tempo libero...